FABULA - CIRCOLO LETTERARIO TELEMATICO
www: http://www.fabula.it/
email: staff@fabula.it







VENTO DI PRIMAVERA

Giancarlo Giannini




Dedicato a tutti quelli che amano sognare, amano guardare in cielo, creare nel cielo, scolpire le figure più strane, un unicorno, un folletto, una fata, un essere di fantasia.


I verdi pendii delle colline scendevano verso il fiume che placidamente scorreva nel suo letto.
Teneri fiori di primavera mostravano la loro magnificenza agli aurei raggi del sole, che declinava all'orizzonte.
Il creato era immerso nella quiete della sera che avanzava indistinta. Lei era lì, con lo sguardo diretto verso il sole rosseggiante che tingeva le nuvole di sfumature delicate e soavi.
Un soffio si insinuò tra le sue vesti, sollevandole come una vela in balia del mare.
I suoi nudi piedi poggiavano sull'erba che, delicatamente, l'avvolgeva fino al calcagno, come un'edera rampicante, e, quale ninfa divina, si voltò verso di me, ad incontrare il mio sguardo, a cercare un sorriso. Ed io sorrisi. La sua rosea mano sfiorò la mia guancia, e fu amore, solo amore.




ATTENZIONE!
Questo testo è tutelato dalle norme sul diritto d'autore.
L'autore autorizza solo la diffusione gratuita dell'opera presso gli utenti della banca dati e l'utilizzo della stessa nell'ambito esclusivo delle attività interne al circolo.
L'autore pertanto mantiene il diritto esclusivo di utilizzazione economica dell'opera in ogni forma e modo, originale o derivato.