FABULA - CIRCOLO LETTERARIO TELEMATICO
www: http://www.fabula.it/
email: staff@fabula.it







RISVEGLIO

Valerio Pincini



Man mano che il timer della capsula criogenica si avvicinava all'ora prefissata i macchinari di controllo riprendevano attività. Dopo alcuni istanti un braccio meccanico, rimasto immobile per oltre 55 anni, si mosse. Un lungo ago ipodermico si infilò nel suo braccio. Sollevò le palpebre. La prima cosa che vide fu il timer della capsula che indicava: UHR: 01.00.18 DATUM: 01/01/2000. Ce l'aveva fatta! Era stato costretto ad usare quel prototipo (frutto degli esperimenti sulla criogenia del 1939) perché certo della sconfitta. Voleva darsi la morte quando uno dei suoi scienziati gli aveva suggerito la capsula. Era stata una folgorazione: sarebbe sopravvissuto facendo un balzo in avanti fino al prossimo secolo per tornare e ricominciare da capo. Erano le prime ore del mattino del 30/04/45 quando fece convocare uno dei suoi tre sosia. Aveva dato ordine di uccidere la sua concubina e di portargli il cadavere. Sparò alla tempia del sosia, mise insieme i corpi e diede loro fuoco. Poi fuggì. Raggiunse il laboratorio sotterraneo. Il procedimento di ibernazione era completamente eseguibile dall'interno. Ora era sveglio, pronto a tutto.. le razze inferiori l'avrebbero pagata cara, avrebbe.. "Ben svegliato herr Hitler!". La voce lo fece sobbalzare e volse lo sguardo. Bastò un attimo e lo riconobbe per quel che era: un ebreo. La mano scivolò verso la fondina ma vide attorno a sé degli uomini che puntavano oggetti strani: erano soldati e lo tenevano sotto tiro. "Cosa vuoi da me?" "Niente, solo darle alcune informazioni. La sua bara è stata scoperta per caso nel 1990 a Berlino da due studiosi ebrei. Hanno immediatamente avvisato il governo Israeliano. Ci siamo resi conto che la capsula era programmata per risvegliarla oggi, e abbiamo deciso di attendere. Siamo riusciti a farla uscire da quella che una volta era la Germania.." Hitler sgranò gli occhi. "Ah, dimenticavo di dirle che, visto il carattere antisociale riscontrato nei Tedeschi, il Concilio Planetario ha deciso di disperderli, spartendosi il loro territorio." "Stai mentendo!" L'uomo proseguì: "Vede, la razza umana è progredita mentre lei riposava.. gli stati di tutto il mondo si sono confederati in un unico organismo nel 1985. Per evitare lotte di potere a turno, una all'anno, ogni nazione si cimenta nel comando del globo. I paesi che svolgono in modo meritevole questo compito, ricevono enormi agevolazioni fiscali. Ora.. sa a chi tocca lo scettro del Comando Planetario nell'anno 2000? Provi a pensare quanto aumenterà il prestigio dello stato d'Israele quando giustizieremo in diretta mondiale il più grande assassino che la storia ricordi." Quattro braccia lo presero e lo tirarono fuori dalla capsula con violenza. Passarono di fronte all'uomo: i suoi occhi erano stretti come fessure. Quando furono vicini egli sussurrò: "Milioni di morti gridavano vendetta ma è valsa la pena attendere dieci anni. Sarà una gioia vederti fare una doccia.. speciale. Benvenuto nel ventunesimo secolo, macellaio!" Mentre lo trascinavano via il Fuhrer cominciò ad urlare.



ATTENZIONE!
Questo testo è tutelato dalle norme sul diritto d'autore.
L'autore autorizza solo la diffusione gratuita dell'opera presso gli utenti della banca dati e l'utilizzo della stessa nell'ambito esclusivo delle attività interne al circolo.
L'autore pertanto mantiene il diritto esclusivo di utilizzazione economica dell'opera in ogni forma e modo, originale o derivato.