FABULA - CIRCOLO LETTERARIO TELEMATICO
www: http://www.fabula.it/
email: staff@fabula.it







BATMAN IN 25 RIGHE

Carlo Raffaelli




Batman si sentì eccitato dal contatto con un corpo così giovane e bello. Accarezzava gustandosi lentamente la lunga schiena liscia e piatta, preludio all'esplosione di due prorompenti glutei, solo appena ingentiliti da una rada, liscia e serica peluria. Due gambe ben tornite...Nuit-Nuit! Il bat-allarme inserito nella sua corteccia cerebrale lo interruppe: qualcuno era in pericolo. Con la libido bruscamente richiamata all'ordine Batman sentì che la persona in pericolo era molto giovane, forse un bambino. Il velocissimo reset puritano lo portava al default razionale, eppure...Saltò al volo sulla bat-mobile, costruita per lui dal bat-avvocato, e scivolò velocissimo sull'autostrada elettronica. NUIT-NUIT! adesso l'Help era forte. Si trovava davvero vicino. Era un bambino.
- Così imparerai a guardare Cenerentola! -
Una scena orribile: il Grande Comunicatore in persona, i suoi viscidi scherani, il bambino inginocchiato davanti allo schermo coi cartoni nipponici, denudato, polsi e caviglie incatenati.
Il Grande Comunicatore impassibile, freddamente programmato per la sua missione: l'Omologazione Totale; gli altri, eccitati da quel corpicino diventato improvvisamente osceno, pregustavano lo sfogo di voglie frustrate. Parevano inebriati dall'effimera potenza che il loro capo legittimava col suo eterno sorriso.
Un attimo. Gli scherani a terra colpiti da Batman che ora teneva sotto braccio il bambino avvolto nel suo pudico bat-mantello.Il Grande Comunicatore lo fissò digrignando i suo denti da iena. Batman lo guardò dritto negli occhi con disprezzo, ma sapeva che non era ancora giunto il suo momento. La mamma ora teneva in collo il figlio. Via! Batman era già lontano, felice, perplesso. Il bimbo sentiva il calore materno misto all'odore del bat-mantello. Quell'odore! Non se lo sarebbe più dimenticato.
Batman di nuovo su quel corpo giovane, quelle gambe ben tornite, ora fasciate da nere calze di seta.
- Robin: mon amour! -




ATTENZIONE!
Questo testo è tutelato dalle norme sul diritto d'autore.
L'autore autorizza solo la diffusione gratuita dell'opera presso gli utenti della banca dati e l'utilizzo della stessa nell'ambito esclusivo delle attività interne al circolo.
L'autore pertanto mantiene il diritto esclusivo di utilizzazione economica dell'opera in ogni forma e modo, originale o derivato.