FABULA - CIRCOLO LETTERARIO TELEMATICO
www: http://www.fabula.it/
email: staff@fabula.it







L'ULTIMO ANCHORMAN

Gianfranco Giannini




2010, Ottobre, 31
Ore 20.00

Ultime notizie dal nostro corrispondente estero in Arabia:

- "Le truppe di assalto alleate hanno sferrato l'attacco che si aspettava da giorni; finora non sono pervenute ulteriori notizie in merito, ma si crede che il dittatore non sia rimasto con le mani in mano a guardare. Vi preghiamo quindi di restare collegati su questa rete per gli sviluppi della vicenda. A te la linea, collega..." -

Grazie, passiamo ora alle notizie interne:

- "Le elezioni dirette del presidente federale sono appena terminate. Le proiezioni danno per certa la vittoria di Cerluscani, leader del partito di destra federale.
Qualcuno parla già di brogli elettorali, di manovre politiche tese a falsificare i risultati, di colpo di stato legalizzato. Ieri un giovane esponente di Rinascita Giovanile è stato percosso da "ignote squadriglie urbane" ed alcuni testimoni avrebbero visto questi loschi individui inneggiare canti insurrezionali bellici, dopo aver distrutto gran parte delle vetrine dei negozi gestiti da extracomunitari. La polizia brancola nel buio..." Qui è il corrispondente estero che chiede al collega la linea diretta... No, non riesco a sentire l'audio, prego la regia di intervenire... Ah, ecco il collegamento è stato ripristinato.

- "E' fatta, le truppe americane sono riuscite a sfondare la linea di forza nemica che era stata creata subito dopo l'invasione. Massicci bombardamenti a tappeto sono in corso in questo momento, numerose sono le vittime sia civili che militari. Sembra che non facciano alcuna differenza per le forze armate impegnate in guerra. L'artiglieria contraerei del dittatore è in stato di allerta, le esplosioni si susseguono ad un ritmo incalzante. A te la linea, collega..." -

Ok...
Come avrete appena sentito, le forze alleate, composte in maggioranza dagli americani e in misura minore dall'Unione Federale Europea hanno appena attaccato l'esercito del dittatore arabo, in quella che viene definita "Cleaning Operation", operazione di pulizia.
Dopo aver invaso parte dell'Arabia, il dittatore ha lanciato un ultimatum di resa incondizionata al Dipartimento della Difesa delle Nazioni Unite, minacciando il mondo intero di far scoccare un guerra termonucleare. Gli obiettivi sarebbero le principali città mondiali: Tokyo, Londra, New York, Parigi, Roma, Washington...
Nessuno conosce l'esatta ubicazione dei missili a lunga gittata, invisibili ai controlli radar e ai satelliti, grazie ad una nuova tecnologia a noi sconosciuta, che consentirebbe l'attuazione della minaccia che il dittatore ha lanciato. Preghiamo la popolazione in ascolto di non farsi prendere dal panico, le operazioni di evacuazione saranno gestite in tempo utile se ognuno manterrà la calma.
Il Ministero della Difesa ha appena lanciato un comunicato stampa, avvertendo tutta la popolazione che sarà lanciato un allarme generale tramite le linee telefoniche, che squilleranno ininterrottamente.
Vi preghiamo ancora una volta di mantenere la calma, è tutto sotto cont.....

CI SCUSIAMO PER L'INTERRUZIONE, LE TRASMISSIONI RIPRENDERANNO AL PIU PRESTO.
GRAZIE.

FINE DELLE TRASMISSIONI


............DRIIINNNNN....DRIIIIINNNN........DRIIIINNNNNN...........
DRIIIIIINNNNNN........DRIIIIIIINNNNNNN.......DRIIIIINNNNNNNN.........




ATTENZIONE!
Questo testo è tutelato dalle norme sul diritto d'autore.
L'autore autorizza solo la diffusione gratuita dell'opera presso gli utenti della banca dati e l'utilizzo della stessa nell'ambito esclusivo delle attività interne al circolo.
L'autore pertanto mantiene il diritto esclusivo di utilizzazione economica dell'opera in ogni forma e modo, originale o derivato.